Resort colline del Gavi. Villa Bollina Serravalle Scrivia
  • Contacts












  • EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish
    translate

    Location


    Villa La Bollina è una maestosa dimora nobiliare in stile Liberty del XIX secolo trasformata in albergo di charme e circondata da un parco secolare nelle Colline del Gavi, nei pressi del Serravalle Golf Club a 18 buche di Serravalle Scrivia.
    Facilmente raggiungibile con tutti i mezzi di trasporto si trova in provincia di Alessandria e dista 3 km dal popolare outlet delle grandi firme McArthurGlen, a poca distanza dai grandi centri abitati del Piemonte e dalla Riviera Ligure. Un ampio parcheggio accoglie gli Ospiti.

    separatore di pagina

    Map


    Villa La Bollina
    Via Monterotondo, 60 15069 Serravalle Scrivia (AL)





    separatore di pagina

    To See & To Do




    separatore di pagina

    To Visit


    L'Outlet Village di Serravalle

    Il popolare centro commerciale è situato tra la città di Novi Ligure e Serravalle Scrivia. I lavori per la costruzione dell’imponente villaggio sono iniziati nel 1999 e si sono conclusi nel 2000, anno di apertura.
    Nel corso degli anni, il gruppo Praga, in partnership con la società inglese McArthur Glen, costruttore del centro commerciale, ha espanso il complesso, dando vita ad altri centri commerciali limitrofi: Serravalle Retail Park e il Centro Commerciale Serravalle Designer.
    Tuttora è l’Outlet più grande d’Europa, splendida cornice architettonica realizzata sul modello dei tipici palazzi della Liguria. Ospita oltre 230 negozi di design, più di 300 grandi marchi Italiani e internazionali.

    La Cittadella di Alessandria

    La Cittadella di Alessandria costituisce uno dei più grandiosi monumenti europei nell’ambito della fortificazione permanente del XVIII secolo, uno dei pochi ancora esistenti e sicuramente uno dei meglio conservati in Europa.
    È l'unica fortezza di pianura costruita dai Savoia nel XVIII secolo e l'unica europea ancora oggi inserita nel suo contesto ambientale originario: non esiste uno schermo di case che chiude la visuale dei bastioni, o una strada ad alta percorrenza a circondare i fossati. La Cittadella, fortezza di primo rango, venne pensata e costruita per funzionare da sbarramento dei transiti militari della "Strada di Fiandra". È un perfetto esempio di fortificazione in stile moderno, si compone di sei fronti bastionati forniti di cavalieri, collegati da cortine rettilinee spesse e percorsi da gallerie e fortini. È situato sulla sponda sinistra del fiume Tanaro, nel comune di Alessandria. Sui bastioni della cittadella venne innalzato nel 1821, per la prima volta nella storia d'Italia, il vessillo tricolore da parte del tenente colonnello Guglielmo Ansaldi.

    Il Forte di Gavi

    Il Forte di Gavi, si trova su una rocca naturale a strapiombo dalla quale vegliare sul borgo di Gavi e sulle campagne circostanti che distano oggi pochi chilometri dal confine con la Liguria, in una delle parti più meridionali della provincia di Alessandria, esattamente nell’Alto Monferrato. Ovviamente queste terre non dovevano temere la Liguria, essendo state per anni possedute dalla Repubblica di Genova, ma nel corso dei secoli sono stati numerosi gli eserciti che qui volevano piantare bandiera. data la posizione strategica, oltre al terreno fertile e i vitigni di qualità.
    La struttura originaria venne costruita poco prima dell’anno 1000, se ne ha testimonianza in alcune documentazioni del 973, come castello, data la posizione privilegiata di vedetta. Ma la sua funzione militare come fortezza crebbe nel 1600, dopo un primo ampliamento nel 1540 che lo vide già trasformarsi in un piccolo forte. Venne ampliato e rinforzato tra il 1626 e il 1629 tramite interventi che lo tramutarono nell’imponente fortezza che oggi ancora si ammira.
    Di fatto il Forte di Gavi è sempre stato una caserma ben studiata a livello difensivo e difficile da espugnare. Sopravvisse fino al 1800, periodo in cui, dopo la caduta di Napoleone, subì un disarmo e un ulteriore ampliamento per la sua conversione in carcere.
    Oggi è adibito a struttura museale. All'interno della fortezza si tengono periodicamente rievocazioni storiche in costume, conferenze, dibattiti e mostre pittoriche e fotografiche.


    separatore di pagina

      Villa La Bollina - P.I. 02199730016 - Powered by: Studio Lomax, Copyright 2020 - Policies

    Versione Internazionale